Fondi UE per la ricerca su "Fabbrica Intelligente", "Agrifood" e "Scienze della Vita"

Oggi vi parlo degli Accordi per l’innovazione, stabiliti con il decreto del 27 settembre 2018 dal MiSE – DGIAI a cui sono stati attribuite risorse finanziarie complessive per 562,7 milioni di euro, a valere sul PON IC 2014-2020 FESR e sul Fondo per la Crescita Sostenibile. 287,6 milioni di euro vanno esclusivamente alle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia)

In particolare, sono stati definiti i termini e le modalità di presentazione delle proposte progettuali e i criteri per la determinazione dei costi ammissibili, in relazione alle traiettorie tecnologiche “Fabbrica intelligente”, “Agrifood” e “Scienze della vita”.
Di cosa stiamo parlando?
L’intervento è rivolto all’intero territorio nazionale per programmi relativi ad attività di Ricerca e Sviluppo di importo compreso tra € 5 milioni e € 40 milioni​, con un durata non superiore a 36 mesi. E’ possibile presentare progetti in forma congiunta fino ad un massimo di 5 soggetti co-proponenti.
Chi sono i beneficiari?
I soggetti ammissibili sono le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria (attività di cui all’art. 2195 del c.c., nn. 1, 3 e 5), e i centri di ricerca. Per i soli progetti congiunti (fino a tre, per la procedura a sportello e fino a cinque per quella negoziale), anche gli Organismi di ricerca e, per i progetti del settore applicativo “Agrifood”, anche le imprese agricole che esercitano le attività di cui all’art. 2135 c.c.
Come funziona?
Le agevolazioni saranno concesse con procedura valutativa “negoziale” (decreto del 24 maggio 2017).
Le istruttorie sono gestite da una RTI di banche e CNR con capofila Mediocredito Centrale al quale ci si può rivolgere per la predisposizione dei progetti e informazioni sulla compilazione domande: info_domandefcs@mcc.it.
Quando scade?
Dal 5 novembre sarà disponibile, nella piattaforma on line del Ministero dello Sviluppo Economico, il modulo per la compilazione delle richieste di agevolazione.
Attraverso la piattaforma si potranno predisporre le proposte progettuali che potranno essere inviate a partire dal 27 novembre.
Di prossima emanazione è il provvedimento che definirà i termini per la presentazione delle richieste di agevolazione per Ricerca e Sviluppo “Fabbrica intelligente”, “Agrifood” e “Scienze della vita” con procedura a sportello, con una dotazione di risorse pari a 167 milioni, per i progetti con costi ammissibili compresi tra 800 mila e 5 milioni di euro
Per maggiori info 
La piattaforma è disponibile all’indirizzo Internet: https://fondocrescitasostenibile.mcc.it/mise-fcs/login.html.
Per informazioni sulla piattaforma: info_fcs@mcc.it.
Per informazioni su operatività e normativa:
]]>

Condividi