La sentenza Rostagno e l’ora di una legge contro i depistaggi

“Chiddu ca varva bianca ava a finire’”. E’ la spietata condanna a morte pronunciata dal boss Francesco Messina Denaro, il quale – parlando con un mafioso della sua zona – aveva decretato la fine del giornalista “con la barba”. Quello che ogni sera, dagli schermi della piccola televisione trapanese RTC, era in grado di spiegare […]